Cambio stagione in corso: con queste dritte ci metterai pochissimo a riordinare tutto l’armadio

L’arrivo dell’estate porta con sé il cambio stagione: se questo impegno può spaventare, in realtà con le giuste strategie si può realizzare in tempi rapidi ottenendo risultati incredibili.

Il caldo estivo inizia a farsi sentire e quindi ormai è tempo di dire addio ai capi più pesanti. E così non ci si può sottrarre dal cambio armadio per avere i vestiti leggeri a portata di mano in vista dei prossimi mesi estivi. Tuttavia fare questa operazione può far cadere in ansia, nel timore che dovremmo passare ore e ore a piegare il guardaroba invernale, per poi occuparci della sua archiviazione, dovendo di seguito dedicarci ai capi estivi da sistemare in punti comodi e ben visibili.

Cambio armadio, come farlo alla perfezione
Cambio stagione: consigli per ordinare rapidamente i vestiti – Liquida.it

Molti vivono il cambio armadio come un incubo e tendono a rimandarlo a più non posso. Ma arriva poi un momento in cui non è più possibile procrastinare e con giugno entrato nel vivo questo momento sta bussando alla nostra porta.

Quindi armandosi di pazienza, è il tempo di affrontare una volta per tutte il cambio di stagione. Prima di iniziare questa operazione è importante tenere a mente come in realtà non è poi così un lavoro titanico. Tutto sta nell’attuare le giuste strategie. Seguendo delle semplici dritte, infatti, si può ottenere in breve tempo un armadio davvero ordinato. Scopriamo di cosa si tratta.

Cambio stagione impeccabile: consigli utili

Per fare il cambio armadio velocemente, senza fatica e con risultati eccellenti è fondamentale mettere in atto delle dritte che ci salveranno. Si tratta di segreti non così conosciuti, ma che possono davvero farci ottenere un armadio ordinato in tempi rapidi.

Cambio stagione, come farlo perfetto
Cambio stagione, come farlo in modo perfetto  – Liquida.it

La parola chiave che accomuna tutte queste strategie è organizzazione. Sì perché per avere un armadio ordinato è fondamentale pianificare al meglio la suddivisione degli spazi, decidendo a monte cosa andrà in determinati punti, evitando di lasciarsi andare al caso.

In quest’ottica una prima dritta è disporre gli indumenti in base alle diverse tipologie: ognuna dovrà avere una specifica collocazione per trovarla subito. Altro consiglio utilissimo è dividere i capi in base alla stagionalità. In questo caso l’invernale andrebbe collocato nelle parti più alte dell’armadio (per non riprenderlo fino ad ottobre). L’estivo, invece, nel cuore dell’armadio, riuscendo così a prenderlo con facilità.

Se ci sono dei capi evergreen che ci accompagnano tutto l’anno, tipo le felpe, questi allora vanno lasciati in punti in cui sono a portata di mano. Anche i capi che usiamo con più frequenza dovrebbero avere una collocazione comoda, in modo che possiamo prenderli con facilità senza mettere disordine. Strategia ottimale è quella di dedicare un cassetto interno alla biancheria che altrimenti tenderebbe a confondersi con gli altri capi creando confusione.

Usare scatole per organizzare l’armadio (magari ricorrendo anche a delle etichette per catalogare i capi) e sbarazzarsi del superfluo sono altre utili dritte per portarsi a casa la missione di un cambio stagione perfetto, ottenendo un armadio ordinato e funzionale.

Impostazioni privacy