Caldo e umidità nemici dei denti, sei semplici regole per proteggerli

Il caldo e l’umidità sono tra i peggiori nemici dei nostri denti. Vediamo cosa fare per non avere problemi durante le vacanze.

Abbassamenti di pressione, stanchezza, mal di testa: sono solo alcuni dei problemi causati dal caldo e dall’umidità. Non tutti lo sanno ma questi due fattori incidono moltissimo anche sulla salute dei nostri denti. Sentiamo cosa consigliano gli esperti del settore.

Salute dei denti
Caldo e umidità sono nemici dei denti/ Liquida.it

Le vacanze sono ormai dietro l’angolo: la spiaggia ci attende come ci attendono i pomeriggi sotto al sole e le serate con gli amici. Va da sè che, dopo un anno passato a lavorare, magari chiusi dentro ad un ufficio, la voglia di svago e relax sia tanta. Purtroppo, però, gli imprevisti sono sempre in agguato e pronti a rovinarci le ferie. In particolare, in estate, è abbastanza comune accusare problemi a denti e gengive a causa del  caldo e dell’umidità.

Infatti caldo e  umidità favoriscono la proliferazione dei batteri e, dunque, è più facile sviluppare infezioni fastidiose e dolorose. Avere denti sani, forti e bianchi è una questione non solo estetica ma anche di salute. Bastano piccoli accorgimenti, piccole regole da seguire per mantenere un sorriso splendente e sano.

Sei consigli per evitare problemi ai denti in estate

Nulla come un brutto mal di denti può rovinare anche la vacanza più meravigliosa e meglio organizzata. Pertanto, per evitare brutte sorprese, meglio seguire i consigli dell’esperto: il professor Stefano Scavia, docente all’università Statale Bicocca, a Milano.

Regole per denti sani
Come mantenere i denti sani/ Liquida.it
  • Il primo consiglio è fare una visita di controllo almeno due settimane prima della partenza in modo da poter agire in tempo in caso di eventuali problemi. Rimandare a settembre non è mai una buona idea: se un’ otturazione salta a Ferragosto non è proprio piacevole.
  • Secondo consiglio: curare l’igiene orale anche in vacanza. Continuare a lavarsi i denti dopo ogni pasto anche in vacanza dopo i pranzi in spiaggia o le cene con gli amici e usare anche un buon collutorio antibatterico almeno una volta al giorno.
  • Terza dritta: durante l’anno fare almeno due pulizie orali complete per rimuovere tartaro e placca. In  caso di disturbi alle gengive, oltre alla pulizia dei denti, è bene fare anche trattamenti specifici con il laser.
  • Quarto consiglio: portare in valigia un collutorio di colorexidina, un antinfiammatorio e un antibiotico. Naturalmente fatevi indicare dal dentista quali prodotti acquistare.
  • Quinto consiglio: mai affidarsi al “fai da te”. Anche in ferie, se c’è urgenza, contattare subito il proprio dentista che, eventualmente, saprà indirizzarvi verso un altro specialista che si trova nel vostro luogo di villeggiatura.
  • Sesto consiglio: usare sempre e, soprattutto dopo il pasto serale, il filo interdentale. È uno strumento indispensabile per una corretta igiene orale e per rimuovere tutti i residui di cibo che solo con lo spazzolino è impossibile raggiungere.
Impostazioni privacy