Caffè fatto in casa, l’acqua ha un’importanza fondamentale: come scegliere la migliore

Caffè fatto in casa, come farlo buono come al bar? Il segreto non è solo nella miscela ma anche nell’acqua: come scegliere la migliore.

Ormai molte persone hanno una macchinetta del caffè in casa. Ma anche per chi possiede una caffettiera moka è importante esaltare al meglio il sapore della bevanda. Non ci sono segreti sul fatto che la qualità del caffè dipenda dalla miscela e dal macchinario, ma non tutti sanno che non solo questo rende il caffè più buono.

il consiglio per fare un buon caffè
L’acqua sbagliata per il caffè può alterare il gusto – liquida.it

Forse non tutti sanno che l’acqua, spesso sottovalutata, è l’elemento fondamentale per la buona riuscita del caffè casalingo, ma non tutti conoscono quale acqua devono utilizzare per non rovinare il prodotto. Infatti, nelle caffetterie capita che il sapore del caffè è diverso dal nostro e, molto spesso, cambia anche da bar a bar.

L’acqua è il segreto di un buon caffè, come scegliere la migliore

Ora che il segreto è stato finalmente svelato, possiamo orientarci su quale acqua acquistare per esaltare il nostro caffè. Sembra che questa non abbia sapore, ma in realtà lo ha e se non è buona nemmeno il caffè sarà buono. A differenza dei bar, in casa non è possibile effettuare dei test sulle scelte dell’acqua.

caffè più buono con l'acqua filtrata
Il segreto svelato per un caffè come al bar – liquida.it

Il segreto è stato svelato da John Brockman, direttore dello sviluppo di attrezzature per la famosa catena di caffetterie Starbucks. Sul sito web Well+Good ha fatto un’importante rivelazione sui nostri errori in casa nel preparare il caffè, consigliando l’acqua adatta per realizzarlo come al bar. Secondo il big di Starbucks, infatti, è meglio optare per l’acqua filtrata. Se lo dice lui, che dirige una delle catene più famose per fare ottimi caffè, allora è meglio cominciare a seguire il suo consiglio.

Qual è la scelta migliore per fare il caffè in casa buono come al bar? Brockman ritiene che è preferibile usare un filtro con carbone attivo. Questo serve a eliminare tutti i composti presenti nell’acqua che possono alterarne il gusto. Basta avere una caraffa filtrante o un sistema di filtraggio domestico dell’acqua per eliminare il problema.

Pensiamo infatti l’acqua come una spugna che assorbe i minerali e le sostanze plastiche presenti nella bottiglia o nel rubinetto. Questo purtroppo è il motivo per cui il caffè che facciamo in casa non può mai essere come al bar. Ma grazie a questi fantastici e geniali consigli il ora il gusto del nostro caffè casalingo può avvicinarsi a quello di una delle migliori caffetterie del centro.

Impostazioni privacy