Buste paga, 400 euro mensili in più: ecco chi riceverà l’aumento

Ottime notizie per moltissimi lavoratori, aumento in busta paga di 400 euro mensili in più: ecco chi lo riceverà

Una crisi economica accompagnata da una pesante inflazione può avere gravi conseguenze per le famiglie e i cittadini, ma ci sono ottime notizie per alcuni lavoratori che vedranno a un aumento considerevole della busta paga. 

aumento in busta paga
Aumento in busta paga: a chi spetta – liquida.it

L’aumento dei prezzi dei beni e dei servizi può rendere più difficile acquistare i prodotti di prima necessità, come il cibo e il carburante, e questo può mettere sotto pressione i bilanci familiari. Per alcuni lavoratori è previsto un aumento di 400 euro mensili in busta paga. Nel resto dell’articolo spiegheremo chi riceverà questo aumento e come potrebbe influire sulla situazione economica delle famiglie e dei cittadini.

400 euro mensili in più in busta paga: ecco a chi spetta l’aumento

Dopo più di un anno dallo scoppio della crisi economica, gli effetti si fanno sempre più sentire nei portafogli dei cittadini. L’aumento dei prezzi al supermercato ha spinto molte persone a chiedere un aumento di stipendio per far fronte alle spese quotidiane sempre più onerose. E sembra che finalmente questa richiesta stia ottenendo una risposta positiva, almeno per alcuni lavoratori.

Aumento in busta paga
Ecco chi riceverà un aumento di 400 euro mensili in busta paga – Liquida

Infatti, è previsto che un gruppo selezionato di dipendenti vedrà un incremento di 400 euro mensili nella propria busta paga e questo grazie all’introduzione di un premio speciale. In alcuni casi, questo premio può trasformarsi in un autentico super premio, portando a un significativo aumento dello stipendio.

La notizia riguarda le amministrazioni statali, ma sarà riservata esclusivamente ai dirigenti pubblici. Accanto a questo premio, verrà attivato un nuovo meccanismo che consentirà di assegnare bonus più generosi a coloro che ricoprono ruoli di coordinamento che coinvolgono un maggior numero di dipendenti. Con il rinnovo dei contratti, si prevedono aumenti salariali di rilievo per i dirigenti pubblici, con cifre che potrebbero arrivare fino a 390 euro lordi mensili (per i dirigenti di Enac).

Per i dirigenti di prima fascia, le previsioni indicano un incremento salariale di 100 euro mensili per 13 mensilità nel 2019. A questo seguirà un aumento di 130 euro nel 2020 e di 170 euro nel 2021. Per quanto riguarda la posizione, si prevede un aumento di 95 euro al mese per il 2019 (su tredici mensilità) e di 170 euro per il 2020.

Per i dirigenti di seconda fascia, si prevede un aumento di 195 euro mensili, ovvero 135 euro per il tabellare e 60 euro per la posizione. Inoltre, i dirigenti avranno diritto anche agli arretrati dovuti dal 2019: per i dirigenti di seconda fascia, si stima un importo lordo di circa 8.500 euro.

Impostazioni privacy