Bonus Famiglia: cambia tutto, controlla se guadagni o perdi “Non è come pensavamo”

Sta per arrivare il nuovo Bonus Famiglia. Verifica subito cosa prevede, che cosa cambierà e se ne hai diritto o no.

In base alle misure previste dall’ultima Legge di Bilancio, a quanto pare, saranno introdotte tante agevolazioni nuove, tra cui alcune riguardanti il bonus benzina, il bonus trasporti, l’assegno congedo matrimoniale l’assegno d’inclusione e altre pensate apposta per i genitori, che riguarderanno tutto l’anno scolastico 2024. Ecco che cosa ci si deve aspettare dai nuovi contributi statali, e perché molti cittadini italiani rimarranno a bocca aperta.

Bonus famiglia 2024
Le novità introdotte dal governo riguardo i bonus famiglia nel 2024 – liquida.it

Carta risparmio spese, congedo parentale, bonus bollette, maternità, congedo di paternità obbligatorio bonus asilo nido, bonus cicogna, contributi per libri scolastici: sei sicuro di sapere quali sono le ultime novità sul prossimo Bonus Famiglia, sai a chi spetta? A quanto pare le agevolazioni per l’anno 2024 saranno diverse da quanto ci si sarebbe aspettati. Scopri se ti converrà oppure no.

Bonus Famiglia, tutte le novità delle agevolazioni previste per le famiglie per il prossimo anno

Il Bonus Famiglia è un incentivo dello Stato pensato per sostenere economicamente le famiglie con ISEE più basso, messe in ginocchio dalla crisi economica ed energetica. Il Bonus a quanto pare, in base a quanto emerge dalla Legge di Bilancio, sarà erogato anche nel prossimo anno, ma con qualche differenza. Scopriamo dunque tutte le novità che riguarderanno le famiglie italiane a partire dai prossimi mesi.

Bonus famiglia 2024
cosa cambierà per il prossimo Bonus Famiglia Liquida.it

Ecco come cambierà il Bonus Famiglia nel 2024:

  • sarà confermato l’Assegno per congedo matrimoniale e spetterà in occasione di matrimoni civili o concordatario, o unione civili. Sarà possibile usufruirne entro 30 giorni.
  • Non sarà riconfermato il Superbonus 110 per cento, ovvero il bonus casa che prevedeva la detrazione pari al 110 per cento delle spese relative a specifici interventi di efficienza energetica.
  • Sarà purtroppo abbassato da 35mila a 20mila euro il tetto massimo di reddito annuo per poter percepire il voucher da 60 euro mensili a favore di studenti e lavoratori per i trasporti pubblici.
  • Il congedo parentale prevedrà un indennizzo al sessanta per cento, e non più 8 mesi al 30 per cento e un mese all’80 per cento.
  • A quanto pare Il congedo di paternità obbligatorio sarà confermato anche nel 2024 con durata di dieci giorni, e può essere chiesto prima o subito dopo la nascita di un figlio.
  • Il bonus asilo nido, già in vigore per l’anno scolastico in corso, sarà riconfermato anche per il nuovo anno, e in più saranno stanziati altri 150 milioni di euro per i secondi figli che nasceranno dal 1° gennaio 2024 in famiglie che hanno già un figlio di età inferiore ai 10 anni. Questo contributo è garantito per chi ha ISEE fino a 40 mila euro.
  • Le indennità di maternità l’anno prossimo prevedranno l’astensione dal lavoro per un periodo minimo di 4 mesi e le neo mamme riceveranno un’indennità pari all’80% della retribuzione. Inoltre avranno diritto a un esonero contributivo totale. Le aziende che assumono mamme avranno un incentivo pari al 130 per cento di deduzioni.
  • Confermate per il Bonus Famiglia 2024 anche la carta risparmio spesa e il bonus cicogna.
Impostazioni privacy