Bonus disabili, nuova agevolazione nel decreto lavoro 2023

Nel nuovo decreto lavoro del 2023 ci sarà una nuova agevolazione per disabili. Scopri subito se potrai farne parte oppure no

Nel nuovo decreto del lavoro è prevista un’agevolazione per i lavoratori affetti da disabilità. Categoria storicamente tutelata, ma che nel periodo a seguire godrà di diritti ancora più vantaggiosi e sempre più mirati all’inclusività. Tematica che è sempre stata vista come un rebus irrisolvibile, ma che finalmente si sta avvicinando ad un degno epilogo. I requisiti per questo bonus saranno sempre gli stessi: disabili con meno di 35 anni di età. Si tratta di un incentivo concepito anche per coloro che assumono.

Disabili nel mondo del lavoro: in arrivo nuovi bonus
Lavoro e disabili: incentivi in arrivo (Liquida).

Sarà infatti stanziato un fondo di contributi per coloro che assumeranno a tempo indeterminato i giovani lavoratori affetti da disabilità. Questi incentivi saranno destinati prevalentemente a enti del terzo settore. In materia giuridica sono tutte quelle organizzazioni no profit, dunque quelle che operano senza scopo di lucro. Per poter usufruire di questo incentivo ci sarà tempo fino al 31 dicembre 2023, ultimo giorno utile prima della scadenza. Tutte le assunzioni dovranno rientrare in questo lasso di tempo.

L’importo vero e proprio invece sarà erogato ufficialmente alla data del prossimo decreto, ovvero in data 01/03/2024. Un altro bonus di assunzione, decisamente meno corposo ma comunque utile, riguarda l’assunzione dei disabili under 35. Oltre alle misure di tutela previste per i NEET, ovvero i giovani senza occupazione né carriera scolastica in corso, ci sarà finalmente spazio anche per i cittadini affetti da disabilità. Alla voce del decreto corrispondente all’articolo 28, si può leggere l’incentivo presto in arrivo.

Lo scopo di questo incentivo è quello di favorire l’inclusione dei disabili nel mondo del lavoro, che ancora oggi soprattutto a livello sociale non godono dei diritti che i lavoratori “tradizionali” hanno. Ragion per cui le aziende che aderiranno a questa iniziativa arriveranno a progredire anche a livello sociale.

Bonus per disabili: ecco le altre novità

I due incentivi citati sopra non saranno le uniche novità predisposte per cittadini disabili. Sono previste infatti delle migliorie in termini burocratici per coloro che sono affetti da disabilità. Soprattutto per quanto concerne lavoro, sanità e turismo. Tutti e tre settori prigionieri della lenta e inesorabile burocrazia italiana.

Bonus per disabili: ecco i migliori
Contratti e documenti: nel 2024 sarà tutto più semplice (Liquida).

Il settore della Pubblica Amministrazione entro il 2024 sarà dunque semplificato in tutti i suoi processi. E perché no, magari rivoluzionato da cima e a fondo. Anche la documentazione necessaria a richiedere gli incentivi per disabili sarà molto più semplice da sostenere. Le procedure per inviare i documenti sono sempre state laboriose e complicate a tratti, ma nel prossimo futuro tutto questo sarà solo un lontano ricordo.

Impostazioni privacy