“Berlusconi lo sapeva”: Francesca Pascale, la rivelazione senza precedenti lascia i fan senza parole

Oggi legata alla popolare cantante Paola Turci, Francesca Pascale svela un dettaglio fin qui inedito del suo rapporto con l’ex premier

“Berlusconi sapeva”. Fanno discutere le affermazioni rese, recentemente, dall’ex compagna Francesca Pascale. La donna, dopo tanto tempo, è tornata a parlare del proprio rapporto con l’allora presidente del Consiglio dei ministri.

Silvio Berlusconi parla
Silvio Berlusconi lo sapeva? ANSA (Liquida)

Sappiamo che oggi Francesca Pascale è legata alla famosa cantante Paola Turci. Oggi 58enne, Paola Turci è sulla scena fin dagli anni ’80, quando iniziò ad avere successo poco più che 20enne. Il suo disco d’esordio, infatti, è datato 1988.

La ricordiamo per uno dei suoi brani più noti, che è “Questione di sguardi”, cover di “This Kiss”, di Faith Hill. Vita e carriera segnate anche dal drammatico incidente automobilistico avuto nel 1993, sulla Salerno-Reggio Calabria, a Torano Castello, in provincia di Cosenza. Viva per miracolo.

Le due ormai fanno coppia fissa da un po’ di tempo e si sono unite civilmente nel luglio 2022. Le due, peraltro, si sono conosciute proprio nell’ambito di un concerto di Paola Turci, iniziato, peraltro, con un black out elettrico. Una bellissima storia d’amore che segue il coming out da parte delle due donne che, in passato, avevano avuto dei partner maschili.

Negli anni 1990, infatti, Paola Turci è stata sentimentalmente legata al tennista Paolo Canè. Il 2 luglio 2010 ha poi sposato Andrea Amato, giornalista di R101. I due si sono separati nel 2012.

“Berlusconi sapeva”

Ancor più famosa, evidentemente, la relazione di Francesca Pascale, 37enne, quindi molto più giovane sia di Paola Turci, sia, ovviamente di Silvio Berlusconi. Recentemente, Pascale è tornata a parlare del rapporto con l’allora primo ministro italiano.

Francesca Pascale e Paola Turci
Francesca Pascale oggi felice insieme alla cantante Paola Turci foto: Instagram @paolaturci – liquida

E a chi le chiede dei suoi gusti sessuali, innanzitutto risponde, ammonendo, di non dire “lesbica” come se fosse un insulto. Quanto al suo essere bisessuale, poi, Pascale dichiara di non aver mai nascosto nulla alle persone che le stavano vicine e a cui teneva. Del resto, non c’è alcuna vergogna, in questa come in altre posizioni e orientamenti sessuali.

Quindi, nemmeno a Berlusconi, che avrebbe dunque sempre saputo della bisessualità dell’allora compagna. Da sempre, peraltro, Francesca Pascale sostiene la causa del mondo arcobaleno: “Su questi temi gli rompevo l’anima continuamente” ricorda Pascale, fino alla fine della relazione tra i due. Ma, purtroppo, su queste tematiche, l’Italia deve ancora fare moltissimi passi in avanti per allinearsi a quanto siano invece avanzati altri Paesi, anche dell’Eurozona.

Impostazioni privacy