Assegno unico, cambia il calendario dei pagamenti: la comunicazione dell’Inps

Novità per i percettori dell’Assegno Unico che riguardano i pagamenti: ci sarà infatti un nuovo calendario su comunicazione dell’INPS

Sappiamo bene che il quadro finanziario del nostro paese continua a non essere roseo per via dell’inflazione che da tempo ha messo in ginocchio il nostro paese. Sia i beni primari come gli alimenti che i servizi sono aumentati e quindi è sempre più difficile gestire costi di fine mese, soprattutto per le persone più precarie. Per questa ragione sempre più persone sperano nell’arrivo dei bonus.

Cambiano le date degli importi dell'Assegno Unico
Assegno Unico: cambiano tutte le date degli importi-Liquida.it

Molti incentivi avevano scadenza 31 dicembre 2022 e per fortuna sono stati erogati anche a gennaio del 2023. Tra questi il bonus under 36, bonus psicologico e bonus Carta Acquisti. Si tratta di un sussidio davvero importante perché è destinato a coloro che hanno maggiori disagi finanziari. Una carta che viene caricata di circa 80 euro ogni due mesi e permette sia di fare la spesa che di pagare le bollette.

Un altro bonus destinato ai più precari è il bonus bollette, ma anche questo va in base all’ISEE, quindi coloro che non superano una determinata soglia. Un bonus, invece, che non tiene conto dell’ISEE e che possiamo definire universale è l’Assegno Unico. Questo viene erogato nei confronti di tutti coloro che hanno figli con un’età che non supera i 22 anni. Adesso però è cambiato il calendario dei pagamenti e a comunicarlo è stato l’INPS.

Assegno Unico: è cambiato il calendario dei pagamenti

L’Assegno Unico è stato soggetto a molte modifiche dal nuovo esecutivo. Questo ha infatti subito un incremento per coloro che hanno figli molto piccoli fino ad un anno di età. L’11 aprile 2023 c’è stato un comunicato stampa da parte dell’INPS con tutte le novità che riguardano l’Assegno Unico. Qui vengono indicati tutti i dettagli riguardo le maggiorazioni relative alla Legge di Bilancio 2023.

Assegno Unico: cambiano i pagamenti e le date
Assegno Unico: cambia il calendario dei pagamenti-Liquida.it

Ci sono novità importanti che per quanto riguarda il pagamento a prestazione, con un calendario mensile in cui vengono indicate le date in cui saranno erogati gli importi alle famiglie. Il nuovo calendario per il pagamento prevede dal 10 al 20 di ogni mese sarà pagato l’importo dell’assegno che non ha subito modifiche rispetto al mese precedente. Mentre dal 20 al 30 di ogni mese verrà erogato l’assegno per le domande inviate nel mese precedente e per gli importi che nel mese precedente hanno subito variazioni del nucleo familiare.

A cambiare sono dunque le date mentre non viene fatto riferimento alle famiglie che prendono il reddito di cittadinanza. Nel comunicato stampa dell’11 Aprile l’INPS ha anche annunciato l’adeguamento degli importi dell’assegno in base alla legge di Bilancio 2023

Impostazioni privacy