Android, i 5 modi per personalizzarlo al massimo. La guida perfetta

Ecco 5 modi per personalizzare al meglio il proprio smartphone con sistema operativo Android: funzioni davvero incredibili.

Insieme ad iOS, esclusivo dei dispositivi Apple, Android è il sistema operativo utilizzato dalla maggior parte degli smartphone e non solo; sviluppato da Google e lanciato per la prima volta nel 2008, a distanza di 15 anni è cresciuto aggiornandosi in maniera esponenziale.

android modi per personalizzarlo
L’esperienza su Android sempre più personalizzata: cinque modi per farlo – liquida.it

Anno dopo anno infatti gli sviluppatori hanno aggiunto sempre più funzioni per migliorare l’esperienza dell’utente; a quanto pare, negli ultimi tempi ci si è avvalsi anche dell’intelligenza artificiale di Google. Presto, vedremo l’IA ancora più coinvolta nelle ricerche, in Maps, in Gmail e Docs e inoltre anche nella personalizzazione del dispositivo.

Ecco i cinque modi, presentati in un recente evento Google, in cui l’IA permetterà infatti all’utente di rendere il proprio dispositivo davvero unico: con queste nove soluzioni sarai in grado di personalizzarlo al massimo. 

L’IA e la personalizzazione dello smartphone su Android: cinque novità da non perdere

Nell’ultima conferenza  I/O 2023 tenuta da Google sono state svelate alcune novità riguardanti la personalizzazione dello smartphone attraverso delle funzionalità dell’IA. In molti sono rimasti strabiliati dalla presentazione e non vedono l’ora di sfruttarle al meglio quando usciranno nel corso di questo 2023. Ad esempio,  con “Magic Compose” sarà possibile comporre un messaggio impostandone il tono, così da rendere sempre più sottile il divario fra lingua scritta e parlata.

android modi per personalizzarlo
Le novità dal Google I/O del 2023 per la personalizzazione: nuove funzioni in arrivo sfruttando l’IA (Credits: Screenshot Instagram Google) – liquida.it

Quanto alla funzione “Lockscreen Customization”, si potranno mettere scorciatoie per le app più utilizzate, accedere a nuovi font e nuove grafiche per gli orologi e anche selezionare un tema monocromatico; con l’opzione “Emoji Wallpaper” si può invece personalizzare lo sfondo del proprio smartphone direttamente con le emoji, sempre più protagoniste ormai del nostro quotidiano tra chat e non solo.

Passando ai wallpaper, per chi preferisce utilizzare sfondi del genere, arriva  “Generative AI Wallpaper”, così da creare immagini originali partendo da prompt suggeriti e da ciò che si vorrebbe come oggetto protagonista dell’immagine. Infine, chi ama le immagini in 3D potrà beneficiare della funzione “Cinematic Wallpaper”, in grado di trasformare le proprie foto in immagine 3D animate.

Tante novità quindi sono attese per i prossimi mesi, per espandere le interazioni Google e per rendere l’esperienza col proprio smartphone sempre più personalizzabile grazie al funzionamento dell’Intelligenza Artificiale, con un occhio più attento all’estetica e alle immagini.

Impostazioni privacy