Amazon vende tutto: il prossimo passo è diventare una concessionaria?

Acquistare un’auto su Amazon? Si può. La svolta annunciata in partnership con una grande azienda dell’automotive scuote il mercato

Colosso dell’e-commerce lo è già da tempo. Così come, soprattutto negli ultimi anni, è diventato un punto di riferimento per ciò che concerne lo streaming online. Ora, però, Amazon potrebbe ben presto diventare anche una concessionaria di auto. Ebbene sì, avete capito benissimo. La notizia scuote il mercato.

Amazon, vendita auto
Amazon diventa concessionaria di auto – (liquida.it)

Soprattutto negli anni della pandemia, Amazon ha avuto un ulteriore enorme sviluppo. Innanzitutto per ciò che concerne l’e-commerce. Confinati in casa, a causa di lockdown e restrizioni, un po’ tutti noi abbiamo iniziato a fare acquisti online. Anche per avere una parvenza di normalità in quei mesi difficili. Una accelerazione di un meccanismo già in atto, dato che con gli acquisti online spesso è possibile risparmiare rispetto a quelli al dettaglio.

Sempre in tempo di pandemia, poi, anche il servizio streaming fornito da Amazon ha avuto un grande sviluppo e oggi nel catalogo del colosso troviamo serie e film tra i più visti dal pubblico. Ma, evidentemente, ad Amazon tutto questo non basta e ora è tutto pronto per un nuovo business.

Amazon diventa concessionaria

Dunque, appaiono al momento incalcolabili e inaspettate le conseguenze che potrebbero svilupparsi dall’ingresso di un colosso del genere nel mondo dell’automotive. Ma non stiamo parlando di qualcosa di futuribile, ma di un meccanismo già in atto, insieme insieme al nuovo partner Hyundai. L’annuncio pochi giorni fa: Amazon inizierà a vendere veicoli sul suo sito web nella seconda metà del 2024. I veicoli Hyundai saranno i primi veicoli venduti sul negozio americano di Amazon.com insieme ad altri marchi che seguiranno nel corso dell’anno.

Hyundai , Amazon
Accordo tra Amazon e Hyundai – (liquida.it)

La sezione di vendita di auto di Amazon consentirà ai clienti di acquistare veicoli nella loro zona in base a una serie di preferenze, tra cui modello, finiture, colore e caratteristiche, scegliere l’auto preferita e quindi effettuare il check-out online con le opzioni di pagamento e finanziamento scelte. Secondo Amazon, i clienti potranno acquistare un veicolo online e poi ritirarlo o farselo consegnare dal proprio concessionario locale.

Una scelta che, come detto, sta scuotendo già il mercato e che è solo l’inizio della partnership tra le due importantissime aziende mondiali. Hyundai e Amazon stanno collaborando anche in altri settori: Hyundai ha affermato che utilizzerà Amazon Web Services come fornitore cloud preferito e integrerà l’assistente vocale Alexa nella prossima generazione di veicoli della casa automobilistica a partire dal 2025.

Impostazioni privacy