Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Alimenti da mangiare insieme per avere grandi effetti benefici sulla salute

Ci sono degli alimenti che, se mangiati insieme, possono apportare numerosi benefici alla salute dell’organismo.

Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata non significa mangiare in modo complicato o senza gusto ma, semplicemente, prendersi cura della salute del nostro organismo. Una parte fondamentale è rappresentata dall’abbinamento corretto degli alimenti.

Alimenti che danno benefici alla salute
Mangia questi alimenti e vedrai che la tua salute ne gioverà – liquida.it

È possibile, infatti, abbinare il cibo in modo tale che si ottengano grandi effetti benefici sulla salute. Ma quali alimenti mangiare insieme? Scopriamone alcuni.

Gli alimenti da mangiare insieme per ottenere benefici

Esistono delle combinazioni di cibo che possono rivelarsi ottimali per godere di alcuni benefici per il nostro organismo. Come spiegato da Heimi Salute e Prevenzione, mangiare, ad esempio, l’avocado con del pomodoro può fare particolarmente bene alla salute. Come mai? I grassi monoinsaturi dell’avocado consentono al corpo di assorbire al meglio quella molecola antitumorale che è presente, per l’appunto, nel pomodoro: il licopene.

Insalata di pomodoro e avocado
Avocado e pomodoro possono essere abbinati – liquida.it

Per uno stile di vita sano e il benessere dell’organismo, si potrebbero poi associare yogurt e mirtilli: questo perché i prebiotici presenti agevolano i batteri buoni dello yogurt a “stabilirsi” nell’intestino, sviluppando quelle molecole che servono per farlo funzionare correttamente. Mangiare, poi, dei fagioli con i peperoni consente alla vitamina C presente in questi ultimi di aumentare il livello di assorbimento del ferro presente nei fagioli.

Combinazioni alimentari e consigli

In linea generale, per aiutare l’assimilazione del ferro – pensiamo agli spinaci, ad esempio – è sempre consigliabile abbinare degli alimenti ricchi di vitamina C. Allo stesso modo, il tè verde può essere abbinato a del succo di limone che ne potenzierà gli effetti antiossidanti. Da non dimenticare è l’importanza di consumare degli alimenti che siano freschi e di stagione – meglio se biologici – così da ottenere un elevato valore nutrizionale, prediligendo frutta, verdura, legumi e cereali che vanno consumati quotidianamente.

Infine, ricordate che l’ideale – per un’alimentazione sana – è mangiare cinque volte al giorno: a colazione – il pasto più importante, in quanto dovrebbe apportare il 20% delle calorie del giorno – a metà mattinata, a pranzo, a merenda e a cena. A tal proposito, gli spuntini dovrebbero fornire circa il 5% dell’energia quotidiana necessaria, mentre il pranzo e la cena circa il 35% e il 30%. Ci sono anche combinazioni alimentari che possono agevolare la digestione, per evitare che questa sia lenta, che appesantisca o che vi sia un malassorbimento dei nutrienti del cibo consumato. Il consiglio è, comunque, quello di rivolgersi a un medico nutrizionista che saprà indirizzarvi meglio per un’alimentazione adeguata e su misura per il caso specifico.

Impostazioni privacy