Albicocche, se noti questi sintomi smetti subito di mangiarle

Le albicocche sono deliziose e ricche di vitamine ma se notate questi sintomi dovete smettere subito di mangiarle.

Non esiste un cibo buono e un cibo cattivo in assoluto: tutto dipende dalla quantità ma anche dalla persona che lo consuma. La pasta può essere ottima ma per un soggetto celiaco può anche essere letale. Il latte in teoria è un alimento sano ma bevuto da un soggetto allergico può causarne la morte. In questo articolo vediamo insieme quando non bisogna assolutamente mangiare le albicocche.

Reazioni allergiche alle albicocche
Alcune persone non devono mangiare le albicocche/ Liquida.it

Sono uno dei frutti dell’estate: arancioni, morbide e dolcissime. Sono loro: le albicocche. Ricchissime di vitamine- in particolare vitamina A, che aiuta la produzione di melanina e, dunque, l’abbronzatura- sali minerali e acqua. Cosa c’è di meglio che fare colazione o merenda con delle fresche albicocche? Tra l’altro sono anche poco caloriche e, dunque, sono l’ideale anche per chi è a dieta. Eppure ci sono casi in cui le albicocche non devono essere mangiate.

Si pensa, infatti, erroneamente che frutta e verdura siano cibi sani sempre e comunque e che, quindi, possiamo mangiarne a volontà senza mai avere conseguenze negative. Niente di più sbagliato: nessun alimento è nocivo ma nessun alimento è completamente innocuo, neanche frutta e verdura. Il consiglio quindi è  di variare la dieta il più possibile e di prestare la massima attenzione ad ogni segnale che il nostro corpo ci invia.

Albicocche: ecco quando non devi mangiarle

Nessun cibo è da demonizzare: tutto nelle giuste quantità fa bene. Però ci sono casi, o meglio persone, che da certi cibi devono proprio stare alla larga. Si tratta di persone che hanno sviluppato intolleranze o, peggio, allergie verso determinati alimenti. A volte, però, una persona può non sapere di essere allergica o intollerante a un cibo e, quindi, continua a mangiarlo. Vediamo quali sono i sintomi che ci dicono che dobbiamo smettere subito di mangiare le albicocche.

Albicocche, sintomi che non devi mangiarle
Segnali che non devi mangiare albicocche/ Liquida.it

In linea generale, il consumo di albicocche non ha controindicazioni. Diverso il discorso per quanto riguarda il nocciolo che, certamente, non mangiamo ma con cui veniamo a contatto. Molti di noi possono sviluppare un’ ipersensibilità al nocciolo dell’albicocca e avere reazioni avverse come dermatiti da contatto.  Purtroppo, però, in alcuni casi possono manifestarsi reazioni allergiche molto più gravi. Il nocciolo delle albicocche, infatti, può scatenare reazioni molto simili ad un’intossicazione da acido cianidrico.

Quali sono, allora, i sintomi che ci dicono di stare alla larga dalle albicocche? Nei casi più gravi possiamo accusare nausea, vomito, capogiri, abbassamenti improvvisi della pressione, mal di testa e neuropatie. Naturalmente rivolgiamoci immediatamente al nostro medico. Le donne in gravidanza e durante tutto il periodo dell’allattamento devono stare rigorosamente alla larga dal nocciolo delle albicocche e da tutti i prodotti che possono contenerne anche solo delle tracce.

Impostazioni privacy