Addio fake news: arriva il motore di ricerca sicuro, e non ti ruba i dati

In molti lo aspettavano e ora è finalmente arrivato. Ecco il motore di ricerca sicuro con cui dire addio alle fake news

Nell’epoca moderna, la diffusione degli smartphone e di altri strumenti di comunicazione digitale ha permesso alle informazioni di circolare rapidamente e di raggiungere un pubblico vasto e diversificato.

Motore di ricerca fake news
Arriva il nuovo motore di ricerca per dire addio alle fake news – Liquida.it

Tuttavia, questa democratizzazione dell’informazione ha anche dato luogo a un grave problema: le fake news. Fortunatamente, sembra che ci sia una novità interessante in arrivo: si tratta di un nuovo motore di ricerca in grado di aiutare a contrastare le notizie false. Nel resto dell’articolo esamineremo di che cosa si tratta e come funziona.

Il motore di ricerca contro le fake news

Il problema delle ricerche online senza filtri che aiutino gli utenti a distinguere le notizie vere da quelle false è sempre più diffuso. Troppo spesso, infatti, ciò che viene presentato come notizia è in realtà un insieme di informazioni distorte o false, il che può portare a gravi conseguenze per chi le riceve. Ma c’è una luce in fondo al tunnel: un nuovo motore di ricerca sicuro che promette di mettere fine alle fake news. Continua a leggere per scoprire di quale motore di ricerca si tratta e come funziona.

Motore di ricerca fake news
Il motore di ricerca per dire addio alle fake news – Liquida.it

Il web può nascondere dei pericoli per i dati personali, ma con Weagle, un nuovo motore di ricerca pensato per le aziende e i professionisti, si può lavorare e fare ricerche online in totale sicurezza. Weagle considera i dati di ricerca aziendali preziosi e per questo ha creato un Data Wallet che immagazzina le informazioni di navigazione degli utenti, in modo da renderli accessibili, per poi cancellarli tutti i giorni. In questo modo, i dati sono esclusi dal mercato dei data broker che vendono informazioni personali degli utenti.

Fino ad oggi, la privacy è stata protetta grazie al consenso informato sull’utilizzo dei dati. Tuttavia, la protezione dei dati generati dalle attività online non è stata presa seriamente in considerazione. Ogni ricerca effettuata sui motori di ricerca online genera dati personali e professionali, che possono diventare pericolosi se diffusi. In particolare, le aziende sono a rischio a causa dei dati raccolti sui propri dipendenti e sui progetti aziendali. I data broker acquisiscono e rivendono questi dati, costituendo un grande rischio per le aziende. Una volta rubati, questi dati potrebbero essere utilizzati contro l’azienda stessa. Inoltre, questi dati possono contenere informazioni riservate sui prodotti, sui brevetti e sui segreti aziendali, così come sui dipendenti e collaboratori, il che potrebbe avere conseguenze disastrose.

Cosa offre Weagle

Il motore di ricerca Weagle offre un alto livello di sicurezza ai professionisti e alle aziende che utilizzano il web per effettuare ricerche. Weagle utilizza un sistema Proxy per  rendere anonimi e protetti i dati di ogni utente. Questi vengono infatti cancellati ogni giorno alle 23:59.

Weagle non utilizza cookies o strumenti per targettizzare le ricerche, rendendolo il motore di ricerca ideale per coloro che cercano la massima privacy online. Inoltre, grazie ai filtri e alle categorie, tra cui quello per le fake news, le ricerche possono essere ottimizzate e rendere più facile la ricerca di informazioni pertinenti. Grazie al Data Wallet, Weagle riesce a proteggere al 100% i dati degli utenti, impedendone la diffusione e la rivendita ai data broker.

Impostazioni privacy